Loading…

Collaboratori

I collaboratori di KCity sono figure con competenze tecniche e profili lavorativi molteplici, che condividono una propensione al lavoro all’interno di team integrati e di processi che prevedono la costruzione di relazioni attive con il territorio e la gestione di processi partecipativi.

PROJECT MANAGER

Dario Domante

URBANISTA

Laureato in Pianificazione Territoriale al Politecnico di Milano, ha partecipato all’Executive Programme in Finanza Immobiliare e Real Estate presso SDA Bocconi. Ha un’esperienza decennale come Project Manager nel campo dello sviluppo locale anche nell’ambito di progetti europei.

Lorenzo Penatti

URBANISTA

Laureato in Pianificazione Territoriale al Politecnico di Milano e diplomato al Master in Marketing territoriale e politiche di sviluppo locale dell’Università Cattolica del Sacro Cuore. Conta oltre 15 anni di esperienza nell’ideazione e sviluppo di piani e progetti per lo sviluppo di città e territori.

Maddalena De Ferrari

ARCHITETTO

Svolge da più di vent'anni attività professionale di progettazione, ricerca e didattica, nell’ambito dell’architettura temporanea e interventi nello spazio pubblico, dell’interior design e della comunicazione grafica e urbana. È tra i soci fondatori del gruppoA12, collettivo di architetti che lavora sulla relazione tra contesto urbano e area pubblica e con cui ha realizzato progetti per i principali musei e istituzioni culturali italiane e straniere. Ha tenuto corsi, lezioni e seminari in diverse istituzioni accademiche e di ricerca in Italia e all'estero.

RICERCATORI

Paolo Maneo

URBANISTA

Laureato in Pianificazione Urbana e Politiche Territoriali, si occupa principalmente di temi legati al paesaggio urbano e le sue relazioni con lo spazio pubblico. Svolge anche attività in ambito GIS. E’ socio fondatore dell’associazione 8pm-EightPlanningMinds.

Cecilia Colombo

ECONOMISTA DELLA CULTURA

Laureata in Economia e Management per Arte, Cultura e Comunicazione all’Università Bocconi di Milano. Recentemente entrata a far parte della community Social Innovation Teams per lo sviluppo di progetti di innovazione e imprenditorialità sociale. Con KCity ha avviato un percorso di formazione professionale negli ambiti dell'innovazione sociale e culturale, dei processi partecipativi nelle politiche sociali e di pianificazione territoriale integrata.

Giulia D’Antonio

URBANISTA E GRAFICA

Architetto e pianificatore territoriale, laureata presso l’Università Iuav di Venezia, ha studiato alla Universidade Tecnica di Lisbona in cui ha iniziato a interessarsi alle pratiche urbane bottom-up, capaci di creare dinamiche cooperative e inclusive all'interno della città. Ha avuto modo di approfondire questi aspetti durante le esperienze formative e lavorative in Italia e all'estero (in particolare Portogallo, Francia e a Shanghai). Per KCity supporta – anche in ambito grafico e comunicativo – l'attività dell'amministratore. 

Matteo Pettinaroli

ARCHITETTO

Laureato in Architettura al Politecnico di Milano, coordina Needle_agopuntura urbana: collettivo di giovani architetti con un focus su micro-architettura, spazi pubblici e design partecipativo. Grazie alle esperienze accademiche e professionali a Santiago del Cile (in cui ha lavorato con la ONG Techo e vinto Vallenar Connecta, concorso internazionale per studenti sulla rigenerazione urbana) e Madrid sviluppa l’interesse per l’architettura sociale e il rapporto con le comunità, spostando l’attenzione dal progetto al processo. Per KCity si occupa principalmente dei progetti legati allo spazio pubblico e all’interazione con le realtà locali.

Marcello Domenghini

OPERATORE SOCIALE

Consegue un Master in Diritti Umani e Azione Umanitaria presso l’Università degli Studi di Siena e successivamente frequenta l’Institut International des Droits de l’Homme “René Cassin” di Strasburgo, lavora come operatore sociale in progetti di social housing con focus su migranti e richiedenti protezione internazionale, focalizzandosi poi sulla gestione sociale collaborativa. Ha frequentato corsi singoli del programma di studi in Urbanistica del Politecnico di Milano, indagando l’impatto dell’accoglienza di migranti sulle dinamiche di gestione della città contemporanea.

Maria Tartari

ESPERTA BENI CULTURALI

Laureata in Scienze dei Beni Culturali all’Università Statale di Milano, ha seguito il Master in Arti, Patrimoni e Mercati allo IULM, e oggi sta completando il Dottorato in Cultural Economics sempre allo IULM, con un percorso di tesi sui temi della Culture-led urban regeneration sotto la supervisione del prof. Pierluigi Sacco. È stata visiting fellow ad Harvard - Graduate School of Arts & Science.